Il blog di Coppo

Storia

Il Moscato d’Asti nel ‘900, un successo mondiale

Pubblicato il in Storia

Il Moscato d’Asti è il vino dolce più bevuto al mondo, l’1 febbraio 1994 ha ottenuto la Denominazione di Origine Controllata e Garantita (DOCG) e fa parte di una delle famiglie di vitigni più grandi e variegate tra tutte quelle conosciute Basterebbero...

Scopri di più >

Gustando il Monferrato

Pubblicato il in Storia, Tradizioni

Seguiteci in questo viaggio alla scoperta delle specialità del Monferrato, terra di tradizioni e vini che, in ogni stagione e occasione, saprà prendervi … per la gola! Gli abitanti del Monferrato sono sapienti consumatori dei frutti della loro terra con...

Scopri di più >

Dal Medioevo ai Savoia: il Moscato, orgoglio di Canelli

Pubblicato il in Storia

Continua il nostro viaggio alle origini del Moscato. Dopo aver visto come Romani e Barbari si influenzarono a vicenda nel modo di bere i vini bianchi e frizzanti, tra cui molto probabilmente già figurava il Moscato, passiamo alla storia medioevale e...

Scopri di più >

Il Moscato: la “bollicina” dei barbari?

Pubblicato il in Approfondimenti, Storia

Il Moscato è un vino che trascende il tempo: dagli antichi romani ai giorni nostri, il suo consumo è stato probabilmente influenzato anche dalle invasioni barbariche ...

Scopri di più >

Filippo Asinari, l’uomo che reinventò lo Chardonnay

Pubblicato il in Storia

Tra i tanti personaggi della storia vitivinicola piemontese, Filippo Antonio Asinari di San Marzano è forse uno dei più importanti e, allo stesso tempo, dei più sconosciuti. Filippo Asinari, chi era costui?...

Scopri di più >

  • 1
  • 2